Vai alle informazioni sul prodotto
1 di 7

tipo 2 - CEE | Modalità 3 | Cavo di ricarica regolabile 8A - 16A | 11kW

tipo 2 - CEE | Modalità 3 | Cavo di ricarica regolabile 8A - 16A | 11kW

  • Regolabile 8A - 16A
  • IP65 Grado di protezione
  • Certificato CE e TÜV
  • 2 anni di garanzia
  • Possibilità di ricarica ritardata
Lunghezza
349.00 EUR In Stock
Prezzo normale €349,00 EUR
Prezzo normale Prezzo di vendita €349,00 EUR
Vendite Esaurito
Spedizione inclusa
Consegna entro 1-3 giorni
Gratis frakt

Gratis frakt

Visualizza dettagli completi

Questo cavo di ricarica è adatto a tutte le auto elettriche con connessione di tipo 2 da collegare a una presa a 5 pin da 11 kW.

Presa di corrente

Auto

Cavo di ricarica mobile con spina CEE a 5 pin 5 metri

Con questo caricabatterie mobile (noto anche come caricabatterie da casa) puoi ricaricare la tua auto ibrida o elettrica a casa tramite una presa CEE a 5 pin. Questo caricatore mobile carica fino a 16 Ampere in corrente trifase (11 kW) ed è configurato per poter essere collegato alla normale rete elettrica.

La ricarica a casa o altrove tramite questo cavo di ricarica mobile è quindi molto rapida, fino a 6 volte più veloce rispetto a un cavo di ricarica mobile dotato di spina standard Schuko con messa a terra.

Questo cavo di ricarica mobile è dotato di un connettore CEE da 16 Ampere (11 kW) ed è adatto a tutte le auto elettriche con connessione di tipo 2.

Specifiche tecniche

Voldt®

11kW

3 Fasi

16 A

5x2,5 mm² + 2x0,5 mm²

Nero/Rosso

Tipo 2 femmina IEC 62196-2

CEE 5 poli 16A IEC 60311

-30°C - 50°C

IP65 Grado di protezione

CE, UL, TÜV, IEC 62196-1 e IEC 62196-2

2 anni di garanzia

>10.000x inserimento/estrazione

Regolabile

Mode 2

Ricarica ritardata

Il nostro caricabatterie è dotato di una funzione di ricarica ritardata e può essere impostato per iniziare la ricarica dopo alcune ore. Programmare il nostro caricatore è semplice. Accendere il caricabatterie, collegare il veicolo e premere per 3 secondi per cambiare modalità, quindi premere a lungo per selezionare la ricarica ritardata. Ogni volta che si preme per 3 secondi, il tempo di ritardo aumenta di un'ora, fino ad un massimo di 10 ore. Dopo aver impostato il tempo, inizia il conto alla rovescia e la ricarica inizia al termine timer.

Questo prodotto non è quello che stai cercando? Scopri la nostra gamma completa di cavi di ricarica portatili.

Contattateci per maggiori informazioni

  • Un cavo di ricarica portatile per veicoli elettrici collegato alla presa di corrente CEE o alla normale presa domestica può ritardare la ricarica?

    Sì, un cavo di ricarica portatile per veicoli elettrici può fornire una ricarica ritardata tramite una presa di corrente CEE o normale. Il nostro caricabatterie ha una funzione di ricarica ritardata che puoi facilmente impostare per avviare la ricarica dopo un certo periodo di tempo. Accendere il caricabatterie, collegare il veicolo, quindi tenere premuto il pulsante di impostazione per 3 secondi per attivare la modalità di ricarica ritardata. Ogni volta che si tiene premuto il pulsante per 3 secondi, il tempo di ritardo viene prolungato di un'ora, fino a un ritardo massimo di 10 ore. Dopo aver impostato il tempo di ritardo desiderato, inizia il conto alla rovescia e la ricarica inizia automaticamente una volta trascorso il tempo impostato.

  • In cosa differisce una presa di corrente commando (CEE) da una normale presa per prolungare i cavi di ricarica?

    Una presa di corrente CEE (o command) differisce notevolmente da una presa normale, soprattutto nel contesto della prolunga dei cavi di ricarica. Le prese di corrente CEE sono progettate per tensioni e correnti nominali più elevate, solitamente 400 V e 16 A o 32 A, rendendole adatte per attrezzature pesanti e veicoli come i veicoli elettrici. Spesso hanno più pin per fase, neutro e terra, consentendo un'alimentazione più stabile e sicura. Le normali prese di corrente, invece, forniscono solitamente 230 V e sono limitate a valori di corrente inferiori, rendendole meno adatte per prolungare i cavi di ricarica dei veicoli elettrici a causa del maggiore rischio di surriscaldamento e inefficienza. L'utilizzo di una presa CEE con la prolunga giusta può quindi migliorare significativamente la sicurezza e l'affidabilità del processo di ricarica, a condizione che la prolunga sia di alta qualità e adatta all'uso esterno.

  • Ricaricare un'auto elettrica con un generatore, è possibile?

    Sì, è possibile caricare un'auto elettrica con un generatore, ma ci sono considerazioni e precauzioni importanti che devi tenere a mente. Il generatore deve fornire energia sufficiente per soddisfare le esigenze di ricarica dell'auto, il che significa che l’apparecchio deve avere una potenza sufficiente e una potenza in uscita stabile. È fondamentale utilizzare un generatore che fornisca elettricità pulita e stabile per evitare danni al sistema di ricarica dell'auto. Inoltre, il cavo di ricarica deve essere compatibile con l'alimentazione del generatore stesso. Si consiglia di utilizzare sempre una configurazione di ricarica adeguata e sicura per evitare rischi come surriscaldamento o guasti elettrici. In caso di emergenza, un apparecchio del genere può rappresentare un’utile soluzione temporanea, ma per la ricarica regolare una soluzione di ricarica fissa è più affidabile ed efficiente.

  • Qual è la differenza tra la ricarica in Modalità 1, Modalità 2, Modalità 3 e Modalità 4?

    Modalità 1, Modalità 2, Modalità 3 e Modalità 4 sono diversi metodi di ricarica dei veicoli elettrici (EV), ciascuno con caratteristiche e applicazioni specifiche.

    ·         La ricarica in modalità 1 prevede l'utilizzo di una presa domestica standard senza funzionalità di comunicazione o sicurezza aggiuntive, che è la meno sicura e quindi raramente consigliata.

    ·         La ricarica in modalità 2 utilizza una presa standard ma incorpora un sistema di controllo e protezione integrato nel cavo (ICCB) che fornisce ulteriore sicurezza.

    ·         La ricarica in Modalità 3 avviene tramite stazioni di ricarica dedicate che comunicano con il veicolo per regolare la corrente e garantire la massima sicurezza. Tale tipologia di ricarica viene utilizzata prevalentemente presso stazioni di ricarica pubbliche e domestiche.

    ·La ricarica in modalità 4 è una ricarica rapida tramite corrente continua (CC) e richiede stazioni di ricarica dedicate che alimentano direttamente la batteria del veicolo. La procedura è molto più veloce rispetto alle altre modalità e solitamente si trova lungo le autostrade o presso i punti di ricarica commerciali.